WINTER STYLE

Ave gente!

oramai l’autunno ha raggiunto il suo apice, le giornate si accorciano e l’aria è sempre più pungente. Ho pensato, quindi, che fosse il momento perfetto per elencarvi i  trend invernali, ma in chiave nerdish.

 

star-wars-stormtrooper-christmas-sweater-cardigan-1

 

 

Il primo esempio sono i Xmas Jumpers. Quello qui accanto è perfetto per l’ufficio, grazie al bianco e al blu navy, ma il trooper e i tocchi di rosso non lo rendono affatto banale.

adv-cap

 

beany

 

Saliamo verso l’alto e troviamo caps e beanys. Io ho letteralmente una fissazione per quelli di Adventure Time. Li adoro! Utili ed allegri, vi tireranno su il morale.

 

L’ultimo trend di cui vi voglio parlare è quello delle scarpe. Qui si apre davvero un mondo di possibilità, ma i modelli di punta, per quanto riguarda la categoria flats, sono senza ombra di dubbio slip on e slippers,più in generale. Vi propongo due opzioni: la prima, più accessibile, è rappresentata dalla capsule collection di Vans, in collaborazione con Nintendo, a tema Zelda. Riferimenti agli anni ’80, cura nei dettagli e lo stile inconfondibile del brand californiano permeano queste calzature.

Con la seconda proposta, invece, si varcano le porte dei Reami del Sogno o, se preferite, delle Dreamlands. Qui si fa un salto da Gucci, la storica maison di pellame fiorentina. Nell’estate 2016 ha lanciato una scarpa che, nel giro di un attimo, si è affermata come a dir poco icongucciica. Sto parlando delle Gucci Princetown slippers. Sono semplicemente meravigliose, non so in che altro modo definirle. Ad essere “meraviglioso” è anche il prezzo… Esistono in mille varianti diverse: pelle, satin, studded, con e senza pelo, ecc, ma a catturare la mia attenzione sono state quelle a tema Cthlhu!

 

 

 

 

Come ciliegina sulla torta vi lascio il link all’ultima collaborazione di Dr. Martens con Baseman. Una chicca per intenditori.

http://www.drmartens.com/uk/collaborations/baseman

Fatemi sapere la vostra!

Baci

– Lady Scatter –

MY FIRST IMPRESSION

Lunga pace e prosperità fanciulli!

Il 30 settembre Netflix ha deciso di portarci in dono il terzo capitolo della saga a tema Marvel, sui supereroi minori che abitano a New York. Dopo Daredevil e Jessica Jones, ecco che arriva anche Luke Cage, in tutta la sua furia di lawful good.

Per chi non conoscesse la storia, Carl Lucas è un ex agente di polizia ingiustamente accusato di omicidio che, durante la sua detenzione nel carcere di Seagate, viene scelto dal medico della prigione come cavia per i suoi esperimenti. Neanche a farlo apposta qualcosa va storto. Ma va?? Non l’avrei mai detto! Ergo Carl guadagna i suoi poteri, si sposa con la psicologa di Seagate (che morirà poco dopo) e va a vivere con lei ad Harlem, cambiando identità e cercando di mantenere un low profile. Inutile dire che non sarà esattamente low..

La serie si compone di 13 episodi. E’ carina, si beve bene, però non lascia il segno. Supponendo Daredevil pari a 10, Luke Cage totalizza un 6.5 . Nota sicuramente molto positiva è il bg, ben costruito all’interno della cultura nera di Harlem. Anche le musiche non sono male.

Da vedere, ma non fondamentale.

Bye

– Lady Scatter –

PLEASE DON’T STARVE!

Hi everyone!

This morning I noticed on a newspaper that in my town there’s gonna be a music tribute to Tim Burton’s movies. This article reminds me of a videogame that I bought a couple of years ago on Steam. This game was “Don’t Starve”. It’s a canadian indipendent title and the atmosphere and the music seem related to “the melancholy death of Oyster boy and other stories”.

Visually and musically it’s amazing. Full stop.

 

It’s an adventure that is created to be lived all by yourself, using your brain and a bit of magic to survive. Here “the night is dark and full of terror”! There are a lot of different pgs that you can choose, with different abilities. You’ll have a lot of fun trying everyone of them! I sware.

So, take your few things and go! Let me know if you like it!

Bye!

– Lady Scatter –

 

 

5 THINGS THAT MAKE ME HAPPY

Hi everyone!

Today I want to give you a visual storytelling about what makes me happy! (this is not a chart)

MACHETE

MACHETE and all the trash that you’re able to find!

EPICAL

                                                                                                   Epic battle, real or fantastic!

COUPLEPLAYING

playing board games or    video games w/ my man  ♥

BIGBANG

A fun dinner (out or at home) with friends and comfort food!

alexandermcqueen2

                                         SHOPPING!!!! shoes are my guilty pleasure!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

And what about you?

Hope to read about you soon!

– Lady Scatter –

 

 

 

 

 

 

CORPORATE NERDISH

Hi everyone,

today I want to talk about working in an office, but mantaining your look connected to who you really are. The key is to keep it simple and adding a pop of color or an original accent to your outfit.outfit1

Here I create an example of what I mean. A fun T-Shirt, a clean A-line skirt, a pair of smart heels and an elegant bag. In this case you can also steal the top from your boyfriend/brother closet! You just need to roll up the sleeves and emphasize your waist.

 

 

 

Another option is toutfit2his one. A wide pair of white trousers, with an Adventure Time crop top and a black blazer to define your figure. The wedges are comfortable and give you extra high, while the bag reminds you your childhood. Everything is on point, polite and stylish, but still loyal to your soul.

 

 

 

 

And you? What about you guys?

Hoping to read of you soon! Bye!

– Lady Scatter –

ELDER SIGN

Ave fanciulli,

lunedì mi si è presentato un problema, uno dei componenti del mio gruppo di Pathfindeer cardgame ha deciso di paccare e quindi ci siamo trovati di fronte ad un bivio:

  1. affrontare comunque una missione di Pathfinder cardgame avendo la certezza di sopravvivere, mancando l’elemento avvolto dalla sfiga;
  2. provare qualcosa di diverso.

Abbiamo preferito la seconda opzione e ci siamo diretti verso l’Elder Sign (con espansione Gates of Arkham).

Questo è un cardgame coperativo che evoca molto Arkham Horror nelle meccaniche. Le varie carte indicano i luoghi della mappa, con le dice quests da superare; ci sono i portali; si devono collezionare indizi e trofei per poter combattere il Grande Antico di turno elder3finale; ecc.. In questo caso, però, l’aleatorietà è molto forte. Tutto gira intorno ai dadi.

Che dire? Il gioco è carino per una serata in compagnia, ma non ci farei una campagna. L’ambientazione è splendida!

Fatemi sapere come l’avete trovato.

Baci

– Lady Scatter –

THE HORUS DRAMA

Lunga pace e prosperità fanciulli,

io non leggo molto purtroppo, ma devo dire che c’è stato qualcosa che ha catturato la mia attenzione all’interno del panorama letterario contemporaneo ed è stata tutta la collana sull’Horus Heresy. I volumi, in Italia, sono editi dalla Mondadori, ma il tutto fa comunque parte della grande famiglia GW.

Ho scoperto i primi due volumi del tutto casualmente ad una Festa dell’Unità di 7-8 anni fa e me ne sono innamorata. Il bg ovviamente mi piaceva molto, ma ho notato che, anche non conoscendo le atmosfere e le meccaniche del 30K, il racconto scorre senza intoppi ed è tutto comprensibile. horus-rising-9781849707442_hr

Il primo tassello è rappresentato da “Horus Rising”, che descrive, dal punto di vista
personale di un marine dei Lupi della Luna (pare abbiano dei sentimenti! GIURO! non troppi, ma ci sono!), il clima che si respirava all’interno dell’esercito del Primarca per eccellenza, prima che questo decidesse di tradire il Padre-Imperatore, portando con sé la metà dei fratelli.

Ve lo consiglio e, tra l’altro, nonostante sia GW ha un costo contenuto (ogni volume costa dai 12 ai 18 euro circa) e si trova molto facilmente.

Insomma…da non perdere!!

Dateci un’occhiata e fatemi sapere se vi è piaciuto!

Bye

– Lady Scatter –